Mentre tutto il mondo si sta chiedendo se Destiny sia il gioco del secolo o l’ennesima presa per il culo/macchinamangiasoldi/bioshockinfinte, un manipolo di uomini coraggiosi gioca a videogiochi che voi non immaginereste mai. Giochi in cui la fatica, l’amicizia, la sofferenza e la condivisione permeano l’atmosfera costantemente. Qualcuno parlava di sentimenti veri applicandoli a giochi come Final Fantasy XIII o Ni No Kuni. Pazzi. Se siete dei duri, se non avete paura di niente e se siete a posto con la vostra sessualità, Mount Your Friends è il gioco che fa per voi.

giphy
Ci divertiremo un sacco tutti insieme!

Mount Your Friends è un gioco di uomini nudi che scalano uomini nudi, fine. No, seriamente, lo scopo del gioco è costruire una pila umana più alta possibile, ogni uomo ha 60 secondi per raggiungere la cima della pila, se non ci riesce la partita termina. Se fino a ora tutto questo non vi è sembrato abbastanza grottesco sappiate che la base il punto di partenza per la scalata sarà una capra e gli uomini hanno l’aspetto di energumeni in perizoma con un pene che ruota a ogni singolo movimento più o meno così (V.M.18 anni).

smiling-goat13
Le capre nei videogiochi sono il nuovo gold standard dopo il “periodo rumeni”.

Uscito qualche mese fa come indie game su Xbox live, MYF è approdato da poco su Steam con un prezzo maggiorato (3,99 euri, rispetto ai 95 eurocent di Xbox) ma presenta alcune features in più (madonna mi bacerei quando me escono così NdTe Sbundle ).

Il sistema di gioco prende molto spunto da capolavori come QWOP e GIRP, solo che se volete uscirne vivi si consiglia caldamente l’uso del joypad. I tasti del joypad sono assegnati a un arto del manzo che dovrà effettuare la scalata, con le levette analogiche direzioneremo l’arto selezionato che rimarrà incollato a qualsiasi superficie non appena la toccherà. Raggiunta la cima si deve rapidamente premere start per far cominciare la scalata ad un altro scalatore. Se non possedete un joypad, i comandi saranno le nostre care amiche lettere: W, S, A, D e il mouse per direzionare.

Tutta l’esperienza di gioco è accompagnata da una musica di epica drammaticità per enfatizzare lo schiocco delle mani che afferrano muscoli sudati in un tripudio di mascolina sofferenza e determinazione. Man mano che la pila umana crescerà, le forme dei corpi raggiungeranno un livello estetico superiore, sarà compito vostro cercare la bellezza della forma anziché il semplice risultato.

905913.1138654683051.haroldadducci4
Tsk, principianti.

Sia chiaro da subito, non c’è voto, non c’è punteggio, solo altezza e consapevolezza della propria sessualità. Ipnotizzati dal movimento rotatorio dei peni sullo schermo prenderemo coscienza che essere uomini significa molto di più che andare a rimorchiare ragazze, farle ubriacare e poi una volta svenute… Ma sto divagando. Il team di Stegersaurus (composto da un’unica persona, Daniel Steger) racconta che durante la programmazione c’era un bug che lo assillava, i peni dei giocatori non smettevano di ruotare proprio come nel video postato poco sopra, LOL!!11!

La versione Live Arcade conta la modalità classica, scalata uno contro uno, la modalità libera (senza tempo) e la modalità con un solo uomo che affronta una scalata su dei blocchi sospesi in aria (poca carne ma molto divertimento). La versione Steam invece è stata arricchita con una modalità VS che conta, oltre alla già citata uno contro uno, tre sfide dirette:

Scherma – Con una spada sulla testa dovrete affettare il vostro avversario.

Gettone – I due contendenti dovranno raggiungere dei gettoni (anch’essi dotati di pene), chi ne prende di più vince.

Re della Capra – Il primo che raggiunge la capra fa partire un contatore di punteggio, l’altro dovrà raggiungerlo, toccarlo e far così partire il suo contatore fermando quello avversario.

Scalata orizzontale – Uno contro uno classico ma in orizzontale.

Se siete arrivati fino a questo punto dell’articolo, significa che avete abbastanza coraggio e la vostra mascolinità non viene messa in discussione da foto di capre. Mount Your Friends è un gioco che saprà divertirvi e affaticarvi. L’essenza è nel titolo, giocato con gli amici saprà creare momenti di giubilo e profondo imbarazzo, giocarlo da soli significa entrare a contatto con la vostra parte più intima e al dondolare di tutti quei peni, prima o poi, una domanda ve la farete. Dai che lo sapete qual è la domanda. No, non è “Cos’è Matrix?”.

 

 

5 querele

Sta cosa che usate i termini “frocio/ricchioni” non mi piace bisogna usare omosessuali, gay.

Controquerela Controquerela
Kid Icarus

l’ho letto senza avvertire minacce alla mia sessualità fino alla parola “capra”

Controquerela Controquerela
Copons

Glotto ha querelato:  

Sta cosa che usate i termini “frocio/ricchioni” non mi piace bisogna usare omosessuali, gay.

Glotto Sarkeesian

Controquerela Controquerela

Sporgi querela!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.