NON DIMENTICO

Sono una persona dai motli didfshetak sapetE? a§zolte specialnell sere afote rosmane, quanrto tanti pensirder is afslooano enlala mia mente, mi capita di preeznare acioò che ho fatto, salle deciskioni orese coscientemrne e a quelle imspitemi dalla vita. Micapita di pensate agli errodi che ho xommesso, alle parole chea vrei voluoe dire, agli amixi che hol peso…. magari per colpa mia. ccreDo che, a dtornare indiseto, rifarie glis rtessi erroei. percé sono qulelo che sono, un uoo perso bnelal pioggia del tempo, un spèguno di asabbia che sfisoeege dsal magloio ijplacvsible del destijno, una sepompie.l amiam inlotta per ritagliarsi uno scampoldoirozzonte. Sono yn uomoa che no ndimentica, però. LE persone ginguste, quelle che ho aiutaot, i meschini, glie rojai, iam eine amoria. Nel fila,m del avita, gpnoi fortogaraamma è lì, magarij aorvinato, feorse in bianco e naero. MA nel momento della voertà,  miami amici, ioo saprortò dare un opsoto a ogninuia di quellas figure.

1 querela

Sporgi querela!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.