videogame_asset
local_offer Nuove Nuovità Nuove

E’ da un po’ di giorni che gira una roba allucinante di nome TwitchPlaysPokémon una cosa così TURBOSKROTALE che è già OLD, ma non potevo non parlarvene. Io ne sono venuto a conoscenza solo oggi sul mio facebook grazie a lui:

franceschetto

Ed è esattamente come dice Franceschetto, lo streaming di una partita a Pokémon condotta però da 50mila utenti contemporaneamente.

La pazzia raggiunge livelli massimi quando si scopre che ci sono due modi per impartire i comandi: democracy e anarchy mode! Col metodo anarchia i comandi vengono accettati subito rendendo la partita Pokémon un TURBOBLASTO incoerente e allucinato col gioco che riceve 50mila input diversi al secondo. Il metodo democrazia invece prevede che l’input generale sia deciso dopo 20 secondi di voto sull’input da dare, rendendo così più coerente la partita. Accusato di rendere il gioco più lento noioso e prevedibile il Democracy Mode è stato persino osteggiato dagli stessi moderatori di Twitch a favore giustamente dell’Anarchy Mode. Sappiate però che scrivendo nella chat anarchy o democracy si può influenzare un cambio spostando una barra verso uno e l’altro metodo. Il risultato è un continuo democracy! anarchy! democracy you dumb fucks ! che solo un’articolo speculativo philosopher di DJ KIMCHI potrebbe spiegarci bene la bellezza di tutto ciò.

IO MI LIMITO A LINKARVI TWITCH PLAYS POKEMON PLAYS TETRIS  OVVERO TUTTI GLI INPUT DI TWITCH PLAYS POKEMON FINISCONO DENTRO STA PARTITA INFINITA DI TETRIS. IN TUTTO QUESTO LA REALTA’ CHE MI CIRCONDA STA EMULANDO SEMPRE DI PIU’ QUELLO CHE HO NEL CERVELLO E CIO’ MI SPAVENTA!!! MI STO CONVINCENDO CHE L’UNIVERSO E’ SOLO UN MIO SOTTOINSIEME E SE FACCIO COSE SBAGLIATE QUESTO DIVENTI UN INSIEME VUOTO CAUSANDO LA FINE DEL TUTTO!!! :(U!(!=)!=!)

Il proprietario del blog e gli autori degli articoli dichiarano di non essere responsabili per i commenti inseriti dai lettori che saranno i soli responsabili delle proprie dichiarazioni, secondo le leggi vigenti in Italia. Eventuali commenti, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi agli autori, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata.

5 querele

Minaccia una querela

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.