videogame_asset
local_offer Recensioni

Ci sono alcune tappe fondamentali nella vita di un uomo. La fine dell’allattamento, la scoperta dell’autoerotismo, le prime cotte, le prime fidanzatine, le prime denunce per molestie, il motorino, la macchina, l’hummer, le insoddisfazioni a lavoro, lo scudetto della Roma1… e poi Bioshock. Lo spartiacque generazionale che separa i giochi wow da quelli meh. Quello che ha detto al re, Half Life 2 “ok, adesso stai buono e guarda come si fa”. E HL2 ha ubbidito. Bioshock non porta in dote astounding graphics, astonishing mechanics o chissà che altro. Bioshock trasmuta con sé e in sé la realizzazione definitiva del concetto di “film interattivo”, quello per cui ai bei tempi ci gasavamo, a torto, con Under a Killing Moon oppure con quelle frociate dei giochi francesi pieni di QTE2. Vorrei divagare sulla Francia e sulla sua incapacità di essere utile alla vita, testamento dell’inefficienza della teoria Darwiniana, ma su questo sto scrivendo un altro pezzo che GiocaGiuè potrà vantare di pubblicare.

Colorando con un po' di azzurro metà bandiera si può ottenere agevolmente un costume da laziale
Colorando con un po’ di azzurro metà bandiera si può ottenere agevolmente un costume da laziale

Tutti voi avete giocato a Bioshock e quindi siete consapevoli della bontà di queste parole. Poi è arrivata una cacata3 di mezzo contraddistinta da un “2”, su cui sorvoleremo, e adesso Bioshock Infinite. Ho avuto modo di discutere con Pikkiomania e altri soGGettoni perché avevo intenzione di valutare questo gioco con un ambiguo 5, MENO DELLA SUFFICIENZA. Capite? Tutti a strepitare “ma come osi, ma che cazzo dici, ma perché qua, ma perché là”. Pikkiomania si è anche rifiutato di condurre una videorecensione doppia in stile Iene, sapendo di non poter reggere il confronto con le mie argomentazioni, lui, niubbo nonostante l’età. E quindi ve lo dico: Biochocolate Infinite non merita il 10. Non merita il 10 perché ho comprato un pc uber che mi fa giocare a Crysis 3 a cannone, e quindi la grafica è un po’ tipo quella degli indie che prendo su steam. Non merita 10 perché l’audio che se ti giri di 1° da una persona viene offuscato, e io PRETENDO dei gradienti sonori e non un ON/OFF quasi totale. Non merita 10 perché la fisica? Dove sta la fisica? Non posso rompere gli oggetti!1!! Non posso spostare i fogli!1! Se sparo ai mobili non succede un cazzo!1! Se cado da 2 metri mi faccio male ma se mi sparaflasho da quella cazzo di monorotaia a 6000 m s.l.m. non mi viene manco l’affanno!1! La stronzetta appare e scompare come più le aggrada e se prima non lo noti poi un po’ ti stucca!1!

Ecco da chi hanno rubato l'idea, LADRI
Ecco da chi hanno rubato l’idea, LADRI

No, Biowash Ball non è all’altezza del suo predecessore per quanto mi riguarda. La storia è interessante e raccontata in maniera eccelsa – questo sì, più del suo predecessore. Ma anche su questo punto avrei qualcosa da ridire: trovo piuttosto assurdo il dover fare riferimento a voxafoni nascosti per comprendere  punti cardine della trama. Non ha senso. Posso capire il dover girare in lungo e largo (e intendiamoci, ho girato PARECCHIO in lungo e largo, e con piacere, anche se nelle ultime ore la questione aveva ammorbato) per equipaggiamenti, vigor, armi e quant’altro; ma non per la trama. È l’equivalente di andare al cinema e avere certi momenti clou oscurati, o con le voci silenziate. Scherziamo?

No, Biochimica 3 non può ambire al titolo di bestgameevah e non supera il suo predecessore. Ci si avvicina, ma da un gioco che ha creato questo hype non si può che rimanere delusi – e quindi affibbiargli 5, MENO DELLA SUFFICIENZA. Se non ci fosse Bioshock, questo si meriterebbe 10. Ma c’è, e tanto basta.

5.0
  1. http://www.youtube.com/watch?v=DujlzLKyIuE []
  2. http://www.jeuxvideo.com/extraits-videos-jeux/0001/00016381/heavy-rain-playstation-3-ps3-une-douche-et-au-lit-00004460.htm []
  3. http://www.youtube.com/watch?v=HJ0Yh5wZjpc []

24 querele

questa recensione è BRUTTISSIMA!

1. ma che me frega della fisica dei fogli di carta? un cazzo (manco in dishonored tipo ce sta fisica ma manco nel primo bioshock)

2. il primo bioshock era iper-sopravvalutato e molto meno bello di HL2

3. la grafica di Infinite rompe il culo a quella frociata di Crysis che sarà tecnicamente meglio, ma porco dio che colori ci sono qui che design di cristo iddio salvatore redentore.

4. non merita il 10 perché il gameplay è classicone, ma che grande scelta rispetto a quel pasticcio monocorde di bioshock 1 che faceva rimpiangere System Shock 2 dove la componente rpg e il backtracking avevano un senso mentre in Bioshock 1 il backtracking era di una rottura di cojoni enorme già nel primo livello. In più il finale era disonesto, qui il finale è tipo uno dei finali più belli e in crescendo mai visto in un vg in prima persona. Un sacco di finale erano sempre smoscioni questo proprio pwpfkwfpè

5. a presto un mio articolo pieno di spoiler senza voto ma che descrive perché Infinite è bello e merita tutto l’hype del mondo. Poi possiamo pure dedicare l’Hype del venerdì di repubblica ai soliti grand theft auto. Io preferisco INFINITE.

Controquerela

Fate fa le cose dinamiche a chi le sa fare e gli va di farle (Harvey Smith e i francesi di Dishonored, altro che i francesi non servono a niente. Due parole Another World.)

Controquerela

cmq è giusto avere una recensione anche così, nel mondo d’altronde ci si è divisi in maniera un po’ scema estrema per l’aspettativa (che in fondo piace a tutti perché DIOBBO’ pure come screen saver sarebbe bello), è giusto dare una fotografia del mondo e far capire ai nostri lettori se giocare a infinite o meno. Nella mia analisi vi parlerò pure delle reazioni viste su twitter da parte di personaggi simpaticissimi come PHIL FISH.

Controquerela

uffa con questo articolo giocagiue diventa ufficialmente più smoscio di bastonate quando fa le recensioni serie dei dischi brutti : ( dai ciao

Controquerela

Dopo aver giocato al primo e aver provato i veri limiti dell’eroina nell’arginare il dolore esistenziale, ho deciso di non seguire più la saga di BioNoia.

Controquerela

Il 5 aprile scrivevo questo su altri lidi, in risposta a chi mi chiedeva “capolavoro come si legge in giro o…?”

———————————————————————————–
Cazzo, sarei fortemente tentato dal risponderti “o…” ma, per una volta, non voglio fare il rompicoglioni tinto di retro. Il gioco è cazzuto dall’inizio alla fine, ottimamente realizzato e appassionante.

Non voglio pensare a quando si discuteva animatamente di come classificare Bioshock che sì, era un fps, ma solo perchè aveva visuale in prima persona e ogni tanto si sparava, ma non era quello l’importante che c’era la trama e le bambine e poi le sensazioni e acqua ovunque. Mentre qui ti parte una piccola scoreggia e c’hai addosso tutto il mondo e la cosa va subito in caciara e devi sparare manco fosse Doom ma con la gente povera.

Non voglio pensare a differenze di trama che poi mi dico prima aveva tutto un senso, era tutto al suo posto, oggi non ho capito un cazzo e so solo che Elizabeth è glitch (allert spoiler, non leggete la frase di prima per non rovinarvi la sorpresa). Non ci penso perchè magari è solo il fatto che sono invecchiato e capisco di meno le cose.

Bioshock Infinite è bello, chi dice il contrario tornasse a giocare a James Pond su MegaDrive (che lì di acqua se ne trova una cifra, magari il carisma del personaggio, ma fanculo, è un pesce con la pistola, cazzo, precursore degli fps, first pesce shooter!)
—————————————————————————————

Lo riscrivo qui perchè mi voglio schierare con Pipboy, che ha scritto male quello che anche io ho provato per il titolo, ovvero un sentimento contrastante. E hai voglia a dire che non c’entra, che sono avvenimenti scollegati, che il passato è passato, Bioshock, il primo, è lì a ricordarci di quanta forza aveva questa generazione agli inizi, prima che si trasformasse nella sagra del sequel.

Qui fanno i paraculi e non ci mettono il 3, mica per questo non devo fare paragoni; Infinite mi ha dato tanto, quindi bene. Bioshock 1 rimane oggi ineguagliato, quindi potevo aspettarmi di più.

Controquerela

BRAVO ZAMBOS!!! (cmq James pond faceva tajà e c’era James pond olimpiadi che era prorio la fesseria amiga XD )

però (mi sto allenando per il mio articolo) io non vi capisco (a voi che amate tantissimissimo il primo bosciò tipo anche BellyCat che è il mio amore)!

per me il primo Bioshock fu la versiona annacquata (aahahah è nell’acqua) di ciò che furono i due System Shock e Deus Ex, che riuscivano perfettamente nell’intento di unire storia azione ed elementi gdr. In Bosciò 1 le tre cose sono disgiunte. Senza contare che era noioso e per quanto facesse finta di avere elementi rpg (l’hacking demmerda e tutte quelle stronzate li, stronzate perché in Bioshock 1 erano fatte MALE) era solo un’arena dopo l’altra con la differenza che rispetto ad Infinite combattere era un cacamento di cazzo infinito. Ma l’ho sempre difeso per ambientazione e storia ovviamente totali e perché tranne i giochi valve vivevamo in un mondo in cui fps signficava CoD.

Infinite è un Bioshock onesto a partire dalla trama le cui rivelazioni stavolta si che vanno tutte apposto e sono ben anticipate non c’è il twist AHAH sorpresa dal nulla del primo.

E’ molto più onesto perché non fa finta di essere sta cosa avanzata gdr che puoi fare le scelte (capirai puoi fare solo due scelte e alla fine non contano manco un cazzo) e poi ti butta in un’arena shooter però al buio e noioso. E molto più onesto perché non fa finta di essere horror e poi annoia e dopo i primi livelli sti cazzi della tensione. In Infinite quando ci sono i livelli horror (una parte di un livello e un livello intero) vai in fissa. In Infinite quando combatti vai e scranni tutti in maniera agile e non scivolosa come in Bioshock. In Infinite ti dicono “è UN FPS” non hai l’illusione di potertela prendere con calma e poi però ogni du secondi eccoti addosso mille mostri respawn e du palle.

Infinite è solo narrazione attraverso l’azione (come in hl come in another world) e solo a metà gioco risulta troppo meccanico nel farlo, ma proprio quando lo fa ecco che ti introduce un’approfondimento della trama e mondo di gioco durante l’azione! non così a diarietti demmerda che se in SS2 avevano un gran senso, dopo un po’ in bosciò1 ti cacavi pure il cazzo perché un conto è un astronave persa nello spazio un conto è un’intera città/nazione fantasma coi respwan continui ingiustificati (in ss2 porkodyo c’era shodan e pure i vermi spaziali mannaggia i morti!).

Il punto principale è proprio che non capisco come tutti considerino il primo Bioshock perfetto quando non lo era. Fu un successo perché solo al mondo nabbo console occidentale pareva sta novità, per me non lo è mai stata. La novità forse era che occupava sto mondo a metà tra gli elementi più noiosi di System Shock 2 ed un Half LIfe 2 fatto però ad arene, il tutto poi (si scopriva verso la fine) solo per raccontarti una bella storia. Infinite si libera di tutte le velleità da gameplay gdr finto (perché ribadisco Bioshock rispetto a Deus Ex o i SS è un piccolo aborto fesso) inutili al fine del raccontare una storia in maniera agile e fluida. Ti butta direttamente nell’azione ti godi l’azione (esattamente come in un HL2) e riesce pure a creare una trama migliore del primo Bosciò che mi dispiace che voi (un voi generico) non l’abbiate capita/apprezzata in quanto è molto più potente e profonda di quella di Bosciò 1 perché la giochi la vivi ce l’hai li davanti sempre e non come sfondo inerme Rapture e voci che te parlano.

Voti: Bosciò 1 8.4 / Bosciò Infinite 9.6 / Bosciò 2 BOH

Controquerela

Vabbe se giudichi i giochi solo sulla grafica, fisica e sonoro 3D allora per il resto della tua vita ti meriti di giocare solo videogame che richiedono Origin, che hanno come menu una pagina browser, che hanno 2344534534 DLC e che hanno il netcode fatto dalla DICE.

Che poi per me i bioshock sono degli fps di cacca, ma sotto l’aspetto dell’ambientazione/trama pisciano in testa al 90% della totalità videoludica mondiale di sempre.

Controquerela

Minaccia una querela

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.