videogame_asset

Sono passati 32 anni da quel primo Gran Turismo, creato dalle sapienti mani di Geoff Crammond, che tanto ci faceva sognare sui nostri MSX.
E sono passati 19 anni da Gran Turismo 4, l’ultimo episodio della serie, quindi potete immaginare la spasmodica attesa.

Il primo Gran Turismo, quando ancora i bambini scendevano in strada a giocare, e si doveva usare l'immaginazione.

Ieri il titolo di punta della Sony, passato al team di Kazunori Yamauchi nonostante il suo problematico nome, è finalmente uscito in tutti i migliori negozi e anche in alcuni Gamestop.

Ti piace vincere facile?

Oggi, in anteprima mondiale, lo staff di Gioca Giuè ha potuto metterci le mani sopra e provarlo. Utilizzando solo una Fiat 500 del ’68 e una Lancia Delta HF Integrale del ’91 per le gare su asfalto, e una Lotus Elise non so cosa per la neve e lo sterrato. Come potete ben vedere, sono scelte da campioni senza timore, da gente abituata a correre pad in mano senza lamentarsi che col Logitech Pro Force Feedback Driving Sgravo col cambio sequenziale avremmo guadagnato 0.00:00:01 sul giro migliore. Noi di Gioca Giuè siamo dei duri, e non ce ne vergognamo.
IN YO FACE!

Ma torniamo a Gran Turismo 5.
Dopo due ore di installazione del gioco e 46 minuti primi di presentazione (di cui 25 riguardanti una catena di montaggio giapponese con un sacco di loghi Kawasaki – quindi è una fabbrica di moto e mi sfugge il nesso con GT5 – e il restante in replay super post prodotti che pare un gioco di fine generazione, mica uno uscito a solo 4 anni dal lancio della console) finalmente possiamo divertirci con i mirabolanti tempi di caricamento. Che comunque non bastano mai, e quando ci sono liste di cose da selezionare (tipo tracciati o veicoli) gli elementi vengono caricati asincronamente scorrendo la lista, a una velocità che pare di navigare un sito ottimizzato per Internet Explorer.

No. Ecco, proprio no.

Dopo diverse ore dall’inserimento del disco finalmente scendiamo sulle strade del centro di Roma a bordo della nostra Fiat 500.
Ecco, devo ammeterlo: il circuito di Roma è reso benissimo e pare di stare davvero a Roma anche violando un paio di varchi ZTL ma magari è domenica e non sono attivi.
Peccato per le ombre – di cui parlerò più diffusamente nei prossimi paragrafi – renderizzate con strumenti comprati ai Mercati Traianei o giù di lì.

Scorrazzando per le strade di Roma, Tokyo e Londra con le mie fide 500 e Deltone Integralone, ci si rende immediatamente conto di un fatto interessante e che troppo spesso tendiamo a dimenticarci: le automobili di oggi non le fanno più come quelle di una volta.
No perché provate a fare un frontale a 200 all’ora contro un guard rail con il Deltone. Niente danni, niente di niente. Giusto un po’ la grata sul muso ammaccata, ma dovete proprio avvicinarvi parecchio al televisore per notarlo.
Stessa cosa, un tamponamento a via dei Cerchi (traffico del centro bloccato per ore, ambulanze, vigili, quello che non voleva fare il CID… una vera scocciatura, guardate), proprio sotto l’anagrafe, con la 500: paraurti anteriore leggermente storto, ma nulla che un buon carrozziere non possa risolvere con 20€ + 170 di manodopera.

Una Lancia Delta appena uscita da un incidente con un autotreno. Il pilota è morto, ma la vettura è rimasta fortunatamente illesa. 

Ma non lasciamoci intimorire dai danni e guardiamo invece l’impatto grafico del tutto e proviamo a descriverlo con una parola sola: “antialiasing”.
Anzi, no. Una parola sola non basta, proviamo con tre parole: “antialiasing non presente”. Che poi potrebbe essere sintetizzato in due parole: “antialiasing assente”.
Il che mi fa pensare che avrei potuto usare direttamente una sola parola, “aliasing”, ma non avrei potuto fare questa sapida gag.

Quando la Sony ancora produceva strumenti utili.

Sono anni che la Sony più di ogni altra casa ci ammorba con l’aliasing (ricordate la vecchia gen, in cui l’unica console senza antialiasing hardware era la PS2? Ecco. Solo che magari dico una cazzata, perché la mia memoria fa rate, quindi boh, st’informazione magari non prendetela come oro colato, o quantomeno non attribuitela a me, ma dite che ve l’ha riferita vostro cugino che è hacker e quindi orpo se ne sa!), tanto che secondo me Aliasing™ è un marchio registrato Sony, tipo Walkman™ e l’ovetto stereo che una volta l’ho provato con Emilia Paranoica e non sapete quanto ballava! Che quasi Giovanni Lindo Ferretti mi scendeva dai monti e iniziava a votare pro aborto e contro i grassi saturi.
Ma sto divagando, anche perché è arrivata l’ora di narrarvi delle gesta della mia Lotus alle prese con terreni ostili tipo la tundra e la steppa.

La steppa

Partiamo proprio dalla steppa, che in GT5 è ammirabile nel tracciato ambientato nello splendido scenario delle colline toscane. Dopo un incendio.
Chiaramente in 26 anni di sviluppo, la Polyphony non è che poteva fare avanti e indietro Giappone-Toscana ogni 2 settimane. Quindi hanno scelto una data a caso in agosto e sono andati in vacanza sul lato sud dell’Isola d’Elba, notoriamente prono alle folli gesta dei piromani. Andate sul lato nord e c’è la vegetazione più fiorente del Mediterraneo; andate a sud e c’è la steppa. Prendete quella steppa, ci levate il mare e ci aggiungete delle colline e qualche agriturismo sparso: ecco a voi il Circuito della Toscana.
E per inciso, la Lotus non è che abbia tutta ‘sta gran tenuta sullo sterrato. Manco sui rari tratti asfaltati eh, ma sullo sterrato proprio no.
Da cui la mia idea di portarla dalla torrida steppa alla gelida tundra.

La tundra

Il Circuito di Chamonix, che sarà anche in Francia, ma è talmente vicino all’Italia che secondo me fa parte di quei territori che in tempi migliori gli abbiamo ceduto a buffo in cambio del rilascio di Camillo Paolo Filippo Giulio Benso, conte di Cavour, durante gli attentati terroristici del 1848 che vedeva protagonisti i facinorosi separatisti sardi in settimana bianca.

Ma so bene che non siete qui per approfondimenti di storia, quindi ve lo dico subito: la Lotus Elise fa cagare anche sulla neve. E non ve l’aspettavate eh?
Fortunatamente questa prova mi ha offerto lo spunto per discutere dei più importanti pro e contro di GT5 (appena dopo l’esplicativa immagine).

L'immagine esplicativa

Come potete osservare anche voi (attenzione! Le scritte verdi rosse e nere le ho aggiunte io! E anche la linea verticale nera!) un qualsiasi fotogramma del gioco è composto per un 34% di Playstation 3 e per il restante 66% di Playstation 1. In realtà entrambi i valori sono arrotondati di qualche decimale, e la percentuale (comunque minima, fate a fidarvi) che avanza è di Playstation 2, ma purtroppo non potete vederla, perché è coperta dalla linea verticale nera.

Cominciamo dai pro, perché prima le notizie buone per scalare il proprio morale, e solo in seguito quelle cattive, perché da più in alto si cade, più ci si fa male.

  • Scritte in HD: ebbene sì! Le scritte dell’interfaccia utente sono proprio in alta definizione! E questo vale sia per la parte PS3 che per quella PS1, ma non purtroppo per quella PS2. Siamo comunque in attesa di una provvidenziale patch che risolva questo fastidioso problema grafico.
  • Panorami della madonna: che dire se non “Grazie iStockPhoto!”.
  • Texture eccezionali: perché quando una cosa va ammessa, va ammessa. I grafici Polyphony avranno passato le loro belle ore a fotografare neve cacandosi sotto dal gelo, quindi oh, nulla da ridire.
  • Ombre totalmente nonsense: ebbene sì, è un pro. Voi le vedete così, in foto, triangolose e lineose (in una parola nonsense) ma ferme. L’effetto che offrono in animazione, però è completamente psichedelico e tradisce una collaborazione del nostro amato Kazu-san con personalità di spicco quali Tetsuya Mitsuguchi, Jeff Minter e Angela Merkel.

E di seguito i contro (specificando quando ironico e quando no per venire incontro alle capacità mentali dei meno economicamente abbienti):

  • Pupini 2D (non ironico): vedo quotidianamente alzarsi in piedi gente da ogni parte del globo che gridano la morte del 2D. Non è vero un cazzo: il 2D è vivo e lotta insieme a noi. E nel tempo libero assiste alle corse di automobili. E chi siete voi per giudicare gli hobby delle altre persone, voi che passate la vita nella penombra della vostra stanzetta maleodorante di calzini mai lavati a giocare coi videogiochi e occasionalmente farvi le pippe sui personaggi dei videogiochi? Ecco.
  • Texture scontornate da paura (ironico): tutte tutte tutte quelle scalettature… Ma abbiamo poco da recriminare, perché i poveri grafici hanno ancora oggi, dopo parecchi mesi dalla fase di sviluppo, le mani intirizzite dal freddo di Chamonix. Quindi basta lamentarsi.
  • Antialiasing abbestia (ironico): ne ho già parlato diffusamente prima, quindi mò basta.
  • Alpha blending come piovesse (ironico): per chi non lo sapesse, il canale Alpha è un tratto di mare artificiale costruito tra la Sicilia e la Calabria per facilitare il contrabbando di droga da ambo i lati (ironico). Comunque nel 66% PS1 di GT5 è stato usato un casino ma purtroppo nei punti sbagliati: cioè invece che addolcire i contorni dei pupini, è finito in mezzo ai loro corpicini bidimensionali. Proprio come la cravatta di Felice Caccamo da cui trapelava lo splendido borgo Santa Lucia di Napoli.
  • [nonèsegnatanell’immagine,manonpossoproprioesimermidalparlarvidel…] Riciclo di texture e poligoni di Gran Turismo 4 (non ironico): ebbene sì. Se in GT5 alcune vetture sono belline proprio che mi garbano anche a me che rompo sempre il cazzo, la stragrande maggioranza sono riciclate dal parco macchine di GT4. Parliamo di texture e poligoni del 2004, quindi di 6 (SEI) anni fa e 1 (UNA) generazione fa. Mecojoniarcazzo aò.

In sostanza, vale la pena comprare GT5?
Non so, ma un mio amico s’è comprato la limited a 179€ e riderò di lui per ancora un bel po’ di tempo.

525
1  2  3  4  5  6  7  8  9  10
G
QI
A
FK

23 querele

Sulla base di questa recensione, del ghiaccio di Perugia e delle ruote della mia Corsa, allora anche io ho una Lotus.
Se domani muoio, lascio a Copons il mio posto da redattrice qui su GG.

Controquerela

DJ, non è che se non scrivevo era perché c’era fica. Semplicemente non scrivevo.

Controquerela

che poi copons e la fica non li ho mai visti assieme se non in rapporti platonici con ragazze che di cognome fanno .jpg

Controquerela

ROFL ROFL
ma quindi gran turismo continua a cadere come i final fantasy (su playstation)?

domanda seria: ma almeno lo fanno out run nuova generazione?

Controquerela

Kid, non so.
Prova a chiedere a qualcuno che a GT5 ci abbia effettivamente giocato.

Controquerela

madonna santa! devo dire che nel mio subsubconscio me l’aspettavo st’ecatembe di GT5 tutti s’aspettavano il giocone ha preso pure dei 7 se non sbaglio! ALTRO CHE DISDORO! PERCULO VERO! tipo che è andata meglio quella caciottata di F1 2010!!!!

cmq recensione spettacolare plausi infiniti per Copons sono contento di partecipare con lui in quest’avventura che è GiocaGiuè, una maravigliosa avventura che parla di Carbon Coke,.

Controquerela

Faccio pubblica ammenda:
l’amico Gianni mi ha detto che ho scritto cazzate e che i danni si sbloccano andando avanti coi livelli.

Controquerela

E le auto avversarie che senza lottare fanno la loro gara incolonnate come in un tranquillo weekend? La difficoltà “devo giocare ma purtroppo ho perso entrambe le braccia”? Il tuning ridicolo (e infinitamente inferiore a forza motorsport 3 che è uscito anni addietro, tranquillamente e senza ritardi)?

Ahhhhhh… è il multiplayer indecente che bloccava tutto? l’uscita di 2 patch in meno di una settimana? Il matchmaking inesistente… un disastro!

Ma era davvero necessaria la 1080p a 60fps? il supporto 3d…il “fai una foto”, il face recognition ? Ma kazu san cosa ha combinato per ANNI?

Almeno il modello di guida, urti a parte, è veramente bello!

Controquerela

volevo dire che il modello di guida è si bello, ma uguale a quello del prologue, quindi che cacchio hanno fatto in tutti sti anni? inserire tutte le macchine del mondo ha portato a bug e fesserie varie? quand’è che geoff crammond farà un gioco di scooter a napule ?

Controquerela

un pò meglio del prologue dai! quando blocchi le ruote in staccata trema tutto e la macchina parte per la tangente, le nascar sono dei mastodonti che appena sgarri non le recuperi più, la shelby cobra che è un piacere da guidare, sembra di essere tornati ai bei tempi di gplegends…

soprattutto i miei involontari e terribili errori di grammatica! “è il multiplayer”

in ogni caso… per quanto riguarda la nostra Napoli… ho scoperto che ezio nel suo ultimo capitolo bazzica per Castel dell’ovo…. peccato non aver costruito una città in più…

geoff torna tra noi che i jappo so de coccio!!! (magari insegna alla codemasters come si fa un gioco di f1)

Controquerela

みなさん、こんにちは!

私はそれが夕食の席で最後の夜、叔母を食べていたかは明らかではないことを言っていました。

私はまた、我々は気にビデオゲームを理解していないことと、叔母はまだ物事が予期しない食べていると言っていました。

愛情を込めて地獄に移動します。あなたと叔母。

Controquerela

AHAHAHAHA Ma che èèè? :D

Comunque queste sono le traduzioni via Google Translate:

Hiroshi Yamauchi:

Hello everyone!
I was at dinner last night it was eating what my aunt was saying is that there is no obvious.
I also that we do not care to understand video games, my aunt was saying things that are unexpected yet eaten.
Go to hell with love. You and my aunt.
Mountain

Kazunori Yamauchi

Excuse me, my brother is an idiot.
Yama (the real)

Controquerela

Geni. Vi prego contattate il giapponese pazzo, Hiroshi, ditegli di scrivere articoli su gioca giuè.

Marine Spaziali Grigi 12

Controquerela

私はグランツーリスモ5グランツーリスモのフィアットデュナを追加したいが、私は時間の制約によるものではない可能性があります。!!

ボールはボールのロールを聞かせて、ボールが転がっている、転がっている。

お尻の穴!

Controquerela

I want to add a Fiattodyuna Gran Turismo 5, due to time constraints I have are not likely. !
Let the ball roll of the ball, the ball is lying, lying.
Ass hole!
Mountain

FIATTODYUNA è la cosa più bella che abbia mai letto.

PS: The ball is a lie. [cit.]

Controquerela

In italiano è ancora più bello:

Voglio aggiungere una Fiattodyuna Gran Turismo 5, a causa di vincoli di tempo che ho non sono tali. !
Lasciate che la palla rotoli della palla, la palla è mentire, mentire.
Ass buco!
Montagna

LA PALLA È MENTIRE! MENTIRE!

Controquerela

AHHAH ODDIO STO CACANDO SANGUE DAL CERVELLO!!! Ma cosa sono questi JAPPANESI PAZZI? LI AMO! VI AMO! SCRIVETE QUI!!!!

Cmq guarda se c’è una cosa che ho apprezzato pe davero in GT5 i pochi minuti che ci ho giocato in un buffo negozio pirata vicino casa mia è il modello di guida. E’ la prima volta che mi piace, negli altri lo ODIAVO e basta. E non chiedetemi perché. Crammond si deve tornare perché l’f1 di Codemaster è troppo aderente alla trista realtà dell’f1 odierna, Crammond farebbe invece un F1 ideale che piacerebbe a tutti noi pischelli cresciuti con le macchinine Polystil e il mito di Crammond che si programma in assembler il suo motore fisico DA SOLO. Le follie.

Controquerela

Perche’ non hai menzionato l’uso sfrenato di tante bire moretti nel giuoco di gruppo a G.T.???

Controquerela

Mi sento in dovere di scrivere, a distanza di mesi, per testimoniare la mia vicinanza con il popolo giapponese che molto sta patendo per le note vicende.

APOCALISSE NUCLEARE

Un po’ mi ci faccio anche due risate amare, pensando che noi siamo fighi e ci abbiamo le false testimonianze a Forum (minchia!) per incensare berlusconi e il governo per i grandiosi sviluppi a quella che una volta fu L’Aquila.

Controquerela

Minaccia una querela

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.